Serie B: il Novara agguanta il Foggia, finisce 2-2

2017-10-01 19:21:07
Serie B: il Novara agguanta il Foggia, finisce 2-2
Pubblicato il 1 ottobre 2017 alle 19:21:07
Categoria: Serie B
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Finisce 2-2 il posticipo domenicale di Serie B tra Foggia e Novara. Al Pino Zaccheria, i piemontesi passano in vantaggio al 31' con lo splendido tiro a giro di Moscati, che trova l'incrocio dei pali. A pochi passi dall'intervallo, Mazzeo realizza un rigore concesso per fallo di Golubovic su Rubin. Nella ripresa, i pugliesi vanno in vantaggio con Fedato, ma all'84' ci pensa Dickmann, appena entrato, a firmare il pareggio di testa.

L'inizio di partita è stregato per gli uomini di Stroppa, con Camporese subito alle prese con un'infortunio. Il centrale, però, sembra inizialmente rientrare in campo senza troppi problemi. La prima occasione è per i padroni di casa con Chiricò, ma il suo tiro di controbalzo finisce alto sopra la traversa. Al 17', il centrale non ce la fa e viene sostituito da Coletti. Al 31', il Novara passa in vantaggio: Moscati si gira e, dai 25 metri, fa partire un destro chirurgico che finisce all'incrocio dei pali, con Guarna che può solo osservare. Il secondo cambio di Stroppa arriva al 28': Floriano è costretto a lasciare il posto a Fedato. Potrebbe arrivare anche il raddoppio del Novara, ma la conclusione di Sciaudone, deviata da Guarna, si stampa sulla  traversa. A pochi passi dall'intervallo, il tecnico dei pugliesi è costretto anche al terzo cambio quando Agnelli è costretto a lasciare il campo, sostituito da Deli. Quando il finale di primo tempo sembra già scritto, l'episodio che cambia il risultato: Golubovic frana addosso a Rubin, e Serra non può non indicare il dischetto. Ci pensa Mazzeo, su calcio di rigore, a firmare l'1-1. 
Nella ripresa, arriva il sorpasso del Foggia con Fedato. Mazzeo vede il taglio del numero 8 che si incunea tra Troest e Montipò, supera il portiere e insacca, concretizzando la rimonta dei pugliesi. Il Novara prova a reagire e, nel giro di un minuto, va due volte vicino al gol con Troest e Sciaudone, ma Guarna è attento in entrambi i casi. Al 67', è Chiricò a sfiorare il 3-1 con un inserimento in area ed una conclusione di destro, sulla quale però è ancora attento il portiere dei piemontesi. Al 79', viene espulso Eugenio Corini per proteste. All'83', Golubovic ci prova dalla distanza, ma Guarna mette in corner. Dalla battuta, arriva il pareggio del Novara: colpo di testa di Dickmann, entrato al posto di Ronaldo, con la sfera che supera la linea di porta. Arriva così il 2-2 all'84', un risultato che permette alle due squadre di salire a quota 7 in classifica. Continua il periodo di imbattibilità del Foggia, che dura da 4 partite, nelle quali ha però raccolto tre pareggi. Gli ospiti, invece, sono ora a digiuno di vittorie da tre turni.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di Trangancomplex: segnalazioni@datasport.it